Jens Weidmann ospite dell’Osservatorio Permanente Giovani–Editori

You are here: Home » news » Jens Weidmann ospite dell’Osservatorio Permanente Giovani–Editori

E’ stata inaugurata quest’oggi a Firenze, alla presenza di Jens Weidmann, in un Teatro Odeon tutto esaurito per la partecipazione di oltre 800 studenti delle scuole secondarie superiori italiane, la seconda edizione del progetto “Young Factor” promosso dall’Osservatorio Permanente Giovani–Editori, presieduto da Andrea Ceccherini, con il sostegno di Intesa Sanpaolo, Monte dei Paschi di Siena e UniCredit.
“Young Factor” è attualmente l’iniziativa di alfabetizzazione economico-finanziaria leader nel Paese per numero di studenti coinvolti nelle scuole secondarie superiori. Un progetto teso a elevare il livello di alfabetizzazione economico–finanziaria degli studenti italiani.
Dal 6 Ottobre prenderà il via la seconda edizione del progetto nazionale “Young Factor” teso a diffondere una maggior cultura economico-finanziaria nelle giovani generazioni del nostro Paese.
Coinvolgerà, nell’anno scolastico 2015/2016, 500.207 studenti delle scuole secondarie superiori italiane. Un vero record di partecipazione per un progetto così giovane. Il dato è stato reso pubblico oggi alla presenza, sul palco del convegno, di due dei tre rappresentanti delle banche che sostengono il progetto Federico Ghizzoni Ceo UniCredit e Fabrizio Viola Ad Banca Mps.
Il Presidente dell’Osservatorio Permanente Giovani-Editori Andrea Ceccherini ha dichiarato nel corso del suo intervento, riferendosi alla partecipazione del Governatore della Bundesbank Jens Weidmann, che: “Ci convince l’idea che l’ignoranza costi e che l’ignoranza economico finanziaria costi cara. Ci unisce l’obiettivo di lavorare, ognuno nel suo campo, per elevare l’alfabetizzazione economico-finanziaria dei cittadini, convinti come siamo, che l’investimento in conoscenza sia quello che paga il più alto tasso d’interesse. Come sosteneva Benjamin Franklin”.
L’incontro condotto dal direttore de Il Sole 24 Ore Roberto Napoletano insieme a Maria Concetta Mattei giornalista del TG2 ha visto come protagonista il Governatore della Banca Centrale Tedesca che, incalzato dalle domande di Napoletano e in particolar modo da quelle degli studenti presenti in sala, ha affrontato vari temi dall’Europa all’Euro, dalla crisi mondiale che ha colpito molti paesi in questi anni fino all’importanza e alla necessità di una maggiore educazione economico-finanziaria dei giovani.
“Sono molto contento di essere qui a parlare con Voi – ha dichiarato Jens Weidmann e ho accettato ben volentieri l’invito di Andrea a venire a parlare di questi temi perché a Noi stanno molto a cuore. Infatti avere una popolazione che capisca di temi economici serve perché dà supporto e stabilità alle banche centrali e all’economia “.
La giornata di Weidmann a Firenze dopo il dibattito con gli studenti italiani è proseguita con un incontro con la stampa italiana ed estera. L’appuntamento è stata l’occasione insieme al Presidente Andrea Ceccherini di parlare con il Governatore Weidmann dell’esito dell’incontro che lo ha visto partecipare nel pomeriggio dello stesso giorno ad un evento con 800 studenti che prendono parte al progetto “Young Factor” promosso dall’Osservatorio Permanente Giovani–Editori oltre che a parlare dei temi di più stretta attualità: Quantitative Easing, Volkswagen, Cina e questione migranti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>