Il progetto per l’alfabetizzazione economico-finanziaria dei giovani nelle scuole

Roberto Napoletano

Nato a La Spezia nel 1961, Napoletano inizia la sua carriera giornalistica a Napoli nelle redazioni di Napoli Oggi, Napoli Notte e poi del Mattino come responsabile dell’Economia. Nel 1996 entra a Milano a Il Sole 24 Ore, dove si afferma prima come caporedattore di Economia italiana e poi come vicedirettore nella redazione della capitale. Nel 2005 il passaggio a Il Messaggero di Roma, dapprima come condirettore e poi, dal 1° febbraio 2006 al marzo 2011, come direttore.

Il ritorno al Sole 24 Ore. La strategia editoriale di Napoletano punta a valorizzare l’identità storica del quotidiano come strumento di servizio, divulgativo e autorevole al tempo stesso, che sappia offrire un orientamento a famiglie, imprese e professionisti sui fatti dell’economia, della finanza e delle norme. Una formula premiata dal mercato anche nella nuova era dell’informazione multimediale: infatti, grazie alla riorganizzazione carta-web della redazione adottata da inizio 2013 e alla nuova offerta integrata di servizi ai lettori, Il Sole 24 Ore è oggi il primo quotidiano digitale in Italia con 149mila copie vendute ogni giorno e, per la prima volta nella sua storia, terzo quotidiano nazionale per diffusione media carta e digital con oltre 343mila copie (dati Ads dicembre 2013). Dall’incontro tra l’identità storica del Sole 24 Ore e le potenzialità delle tecnologie prendono forma la nuova filiera dei quotidiani digitali specializzati per i professionisti (Fisco, Diritto, Finanza, Casa e Territorio), inseriti nella formula di abbonamento “Business Class”, e il servizio “Finanza24”.

L’attività di saggista e scrittore. Napoletano svolge un’intensa attività di saggista e scrittore ed è autore di bestseller tradotti anche all’estero.

Fonte: ilsole24ore.com